57
Zvonimir Boban, ospite all'evento "Amici dei Bambini" a Milan, ha parlato dal palco del Palazzo Reale in vista del derby di domenica. Queste le sue parole raccolte da Daniele Longo, inviato per Calciomercato.com:



"I campioni fanno di tutto per la squadra. Innanzitutto devono fare questo. Come Gullit, Baresi, Maldini, ma anche Baggio, Weah e Ibrahimovic. Ibrahimovic è un fuoriclasse puro. Zlatan ha una personalità particolare. Ha una professionalità particolare. Nello spogliatoio è entrato con un’umiltà particolare, conoscendo la forza d’urto che può avere, non è era così facile. Lui ha capito l’atmosfera dentro lo spogliatoio. La delicatezza del momento. Ibra aveva tutto da rischiare. Quello che fa, è tutto in più. L’impatto di Ibra c’è stato. Lui aveva spinto per esserci anche domenica con il Verona, domenica nel derby ci sarà".

DERBY - "La prossima partita è quella che conta sempre di più. È un derby particolare".

ALLENATORE - "Io allenatore? Ho il patentino, ma mia moglie non era contenta già quando facevo il calciatore. Sapete, uscire con gli amici, fare tardi a cena, perciò... Sono contento così".