Rolando Maran, intervistato da Sky Sport, ha così analizzato l'1-1 del suo Cagliari contro la Fiorentina: "I ragazzi sono stati bravi a interpretare la partita come l'avevamo preparata in settimana. Siamo andati sotto, ma abbiamo avuto la forza per ripristinare il pari e con Joao Pedro avremmo potuto anche trovare il gol del vantaggio. Portiamo a casa un pareggio positivo e meritato. Sono contento per la personalità mostrata dalla squadra".

POCHE RETI - "Stiamo migliorando di partita in partita. Oggi abbiamo trovato un bel gol a Firenze, dove nessuno aveva ottenuto un risultato positivo. I nostri miglioramenti passano anche attraverso partite così insidiose. Superarle in questo modo è sicuramente un bel segnale".

PAVOLETTI - "Aveva voglia di entrare e dare una mano. Ha una capacità di attaccare la porta incredibile e oggi ha risolto la situazione con un movimento da attaccante vero. Credo che il gol sia un bel regalo per i tifosi e per lui stesso, che festeggia la nascita del suo primo figlio. Anche Cerri comunque ha fatto benissimo".

OBIETTIVO - "Continuare a crescere e misurarci con ogni avversario, cercando sempre di far risultato. Non dobbiamo accontentarci mai".

BARELLA - "Sta migliorando anche nella lettura dei momenti della gara. Penso che quanto visto in Nazionale sia solo l'inizio".