97
Prosegue anche nella stagione 2020-2021 l’appuntamento della nostra rubrica SOS Arbitri con Massimo Chiesa. L'ex arbitro internazionale, in esclusiva ai microfoni di Calciomercato.com, mette sotto la lente d'ingrandimento i principali casi da moviola di ciascuna giornata di Serie A, gli aspetti positivi (ove vi siano) e assegna i voti agli arbitri del massimo campionato italiano. Di seguito il riepilogo degli episodi contestati della 10a giornata di Serie A:


VOTI E GIUDIZI AGLI ARBITRI della 10a giornata (SENZA L’AUSILIO DEL VAR):

Crotone-Napoli
: Marinelli 6 (Var Nasca). "Eccessivo il cartellino rosso estratto dall'arbitro nei confronti di Petriccione dopo l'intervento del Var: era davvero un chiaro ed evidente errore da giustificare l'intervento della tecnologia? Decisione sbagliata, l'intervento ai danni di Demme sarebbe stato da ammonizione".

Fiorentina-Genoa: Doveri 6 (Var Banti). "Giusto l'intervento del Var Banti per annullare il gol di Bonaventura: a inizio azione trattiene Lerager per la maglia. La decisione è corretta".

Inter-Bologna: Valeri 6 (Var Irrati). "Lukaku-Tomiyasu, il contatto sul gol dell'1-0 dell'Inter è regolare: si trattengono a vicenda, l'arbitro fa bene a non intervenire".

Juventus-Torino: Orsato 6,5 (Var Mazzoleni). "Pinsoglio lingua lunga. Espulso per proteste dalla panchina e dopo un gol segnato dalla sua squadra... Giusto annullare il gol di Cuadrado: Bonucci va sulla traiettoria del pallone impedendo a Lyanco di intervenire per deviare la sfera". 
Parma-Benevento: Sacchi 6 (Var Fabbri). 

Roma-Sassuolo: Maresca 4 (Var Guida). "Disastroso. Sbaglia tutto e come lui anche il Var Guida, anche lui da 4 in pagella. Giusta l'espulsione di Pedro per doppia ammonizione: il primo giallo per l'intervento con la gamba alta su Berardi, il secondo per un fallo tattico ai danni di Lopez a bloccare una ripartenza. Al 78' entrata killer di Obiang sulla caviglia destra di Pellegrini (costretto poi a lasciare il campo): per l'arbitro è solo da giallo, il Var non interviene inspiegabilmente. L'intervento era da rosso diretto. Si tratta di un gravissimo errore da parte dell'arbitro e del Var (collaborazione nulla). All'81' Spinazzola entra in area e tenta il cross, Ayhan si gira e con la mano destra larga colpisce il pallone: era da rigore".

Sampdoria-Milan: Calvarese 5,5 (Var Di Paolo). "Al 37’ manca un evidente rosso diretto ad Adrien Silva. Già ammonito, entra in netto ritardo su Calabria: è un errore grave dell’arbitro e del Var. Giusto il rigore assegnato al Milan: Jankto si fa anticipare dal colpo di testa di Hernandez, la palla sbatte poi sul braccio largo del ceco della Samp e il fischio è inevitabile. Al 55’ tocco di mano di Gabbia sulla girata di Tonelli: prima il pallone colpisce il petto del giocatore, giusto non intervenire. Al 63’ giusto il giallo e non il rosso a Candreva che prende per l’orecchio Tonali: non è condotta violenta. Manca invece al 69’ un rigore per la Samp: Romagnoli salta e con il braccio largo colpisce sul volto Damsgaard. Calvarese valuta l’episodio da vicino e non interviene”.​

Spezia-Lazio: Chiffi 6 (Var Massa). 

Verona-Cagliari: Manganiello 5,5 (Var Pasqua). "​All’8’ del primo tempo Di Carmine segna dopo una conclusione di Faraoni terminata sul palo alla destra di Cragno, ma si trovava in posizione di fuorigioco al momento del tiro del compagno. L’assistente Cipressa non alza la bandierina, ma interviene alla Var Pasqua ad annullare la rete".