Commenta per primo

Arriva con due giornate di anticipo la tanto attesa salvezza per il Crotone: la squadra di Massimo Drago raggiunge l’obiettivo stagionale senza troppi affanni. La prossima stagione sarà così la quinta consecutiva in cadetteria per la società della famiglia Vrenna, la decima in assoluto. Contro il Modena l'undici rossoblù vince e convince grazie ad un'ottima prova soprattutto nella prima parte dell'incontro. Pitagorici già in vantaggio dopo un quarto d'ora con Eramo, che incorna di testa il corner ben battuto da De Giorgio. Per Eramo è la settima marcatura stagionale. Il Crotone continua a spingere e al 38’ trova il raddoppio: Mazzarani stende Mazzotta in aerea, il direttore di gara indica il dischetto sul quale si presenta lo specialista Gabionetta, che non sbaglia e fa 2-0. Clamoroso due minuti dopo l'errore dello stesso Gabionetta, che da pochi passi e a porta praticamente sguarnita spara alto. Nel finale di tempo Andelkovic accorcia le distanze con un bel colpo di testa, sfruttando l'ottimo assist dell'ex di turno Mazzarani. Nella ripresa la gara diventa bella ed emozionate: tanti i capovolgimenti di fronti e le azioni da gol sciupate, ma il risultato non si schioda e la gara finisce 2-1 per il Crotone. Da segnalare che negli ultimi dieci minuti il Modena gioca in dieci a causa del secondo cartellino giallo preso da Andelkovic per un brutto fallo su Maiello. Al triplice fischio umori differenti: i pitagorici festeggiano la salvezza, mentre la squadra di Novellino dice definitivamente addio al treno play-off.

CROTONE:

Il tecnico del Crotone, Massimo Drago: 'E' stata una stagione straordinaria, culminata con una salvezza difficile e meritata. Ci sono stati momenti in cui la squadra non ha espresso un grande gioco e siamo stati anche criticati, alla fine però abbiamo raggiunto l'obiettivo prefissato. Per me la soddisfazione è doppia: da crotonese la pressione era tanta, sono riuscito a riconfermarmi dopo la mezza stagione dell'anno scorso e ora speriamo di proseguire così anche nella prossima stagione. Ringrazio di tutti a partire dai calciatori: alla fine sono loro che vanno in campo, la salvezza in gran parte è merito loro'.

MODENA

Il tecnico del Modena, Walter Novellino: 'Abbiamo regalato il primo tempo al Crotone, è stato sbagliato completamente l'approccio alla gara. In settimana avevo visto la squadra scarica e ho provato a motivarli con il possibile ingresso ai play-off, e cercando di giocare per Ardemagni in modo da fargli vincere la classifica cannonieri. Forse non sono stato bravo abbastanza. La prossima stagione potrei anche restare, vedremo le intenzioni delle società e gli obiettivi futuri, a fine stagione ne riparleremo'.