1
Domenica scorsa si è chiusa la Milano Music Week 2019. Billboard ha organizzato la serata allo Spirit de Milan, dove si sono esibiti i The Kolors, Alessandra Amoroso e Mondo Marcio dopo i ragazzi di X Factor 13 e prima del dj set di Andro dei Negramaro.

Il capoluogo lombardo si conferma la capitale della musica italiana. Martedì Coez ha concesso il bis, riempiendo il Forum di Assago come aveva già fatto lo scorso 27 ottobre. Tra il pubblico presente anche l'ex calciatore Demetrio Albertini. A dicembre il suo "È sempre bello in tour" prosegue con le ultime tre tappe a Catania (7), Napoli (12) e Bari (22).

Mercoledì altri due sold out: Gio Evan ai Magazzini Generali e Myss Keta (con special guest Mahmood, Gemitaiz, Il Pagante ed Elodie insieme alle altre Ragazze di Porta Venezia) all'Alcatraz. Dove giovedì è arrivato il turno di GionnyScandal, che ha chiuso col botto il proprio tour in giro per l'Italia. Autore di un featuring con Max Pezzali (in concerto a San Siro il 10 luglio 2020), "Siamo quel che siamo", visibile anche in tv nella pubblicità di una nota marca di biscotti (Ringo) sempre in prima linea contro il razzismo nel calcio giovanile e non solo. Le altre due collaborazioni del progetto "Insieme si vince" sono Raf feat. D'Art (nome d'arte del figlio Samuele) in "Samurai" e Nek feat. Roshelle in "Dove inizia il cielo". 

Sempre giovedì sold out anche per Aiello in Santeria Toscana. Dove, oltre al proprio repertorio condito da un duetto con Tormento (ex Sottotono) nella canzone "Sushi", per ringraziare la fiducia del pubblico (che aveva esaurito i biglietti in vendita già prima dell'uscita del disco) ha regalato tre cover d'autore: "Stavo pensando a te" di Fabri Fibra, "Qualcosa di grande" dei Lunapop (Cesare Cremonini ha ribadito che non torneranno) ed "E penso a te" di Lucio Battisti.

Protagonista sabato sera su Rai Uno dell'ultima puntata di "Una storia da cantare" condotta da Enrico Ruggeri, che nelle scorse settimane aveva omaggiato altri due mostri sacri della musica italiana come Fabrizio De André e Lucio Dalla. Per celebrare quest'ultimo sarebbe stato perfetto proprio Aiello, che ha annunciato un nuovo album. Nel 2020 sarà in tour a Milano (21 marzo), Venaria Reale (Torino, 25 marzo), Nonantola (Modena, 29 marzo), Firenze (2 aprile), Napoli (6 aprile) e Roma (9 aprile). 

Sabato al Forum di Assago c'è stato il concerto di Antonello Venditti, che tornerà a suonare con Francesco De Gregori sabato 5 settembre 2020 allo stadio Olimpico di Roma. Esattamente una settimana prima di Ligabue a Campovolo: "30 anni in un giorno". 

La musica è vita e smuove le anime, anche in politica: oggi (nel giorno del sorpasso dell'Inter sulla Juve in testa alla classifica nel campionato di Serie A) 25mila "Sardine" hanno riempito Piazza Duomo a Milano sotto la pioggia. sostenute da Ornella Vanoni. ​"Bella ciao" la canzone più ricorrente, ma sono state intonate anche pezzi di Lucio Dalla, Enzo Jannacci, Domenico Modugno, Giorgio Streheler e l'inno di Mameli. Come diceva Giorgio Gaber: "La libertà è partecipazione".