Calciomercato.com

  • Redazione Calciomercato
    Cristante, il Rodri dell'Italia: la contromossa di Spalletti per la Spagna

    Cristante, il Rodri dell'Italia: la contromossa di Spalletti per la Spagna

    • Sandro Sabatini
    Ancora qualche ora di sole, caldo e pronostici. Poi inizierà anche la nostra notte prima degli esami. Compito scritto di matematica: se l'Italia pareggia contro la Spagna, passa il girone? Sì, risposta esatta. Interrogazione orale di storia: conviene cambiare mezza formazione, come fece Arrigo Sacchi all'Europeo 1996, cioè diciotto anni fa, l'età dei maturandi oggi? Risposta secca: no. Ma non è di turn over che si parla qui. Le mosse tattiche che ha in mente Spalletti riguardano semplicemente, appunto, la tattica. 

    Un ballottaggio a destra, quello tra Darmian e Di Lorenzo, dipende anche da Chiesa. Nel senso che - non lo vede solo chi non vuol vederlo - Spalletti adatta attorno allo juventino un meccanismo a suo modo geniale: i compagni devono lasciarlo solo a giocare la sua partita, senza appoggi né triangolazioni che lo mandano in confusione. E questo "lavoro", mentale oltre che tattico, è perfetto per l'intelligenza naturale del buon Di Lorenzo. Ed è anche l'unico motivo per cui Chiesa è stato spostato da sinistra a destra: questione di feeling con i colleghi di fascia. 

    Poi forse Retegui davanti? Forse, ma sarebbe un peccato non continuare ad apprezzare la progressione continua di Scamacca, che non è sicuramente stanco dopo una partita. E nemmeno ha giocato alla play station… 

    Il jolly vero è in realtà Cristante, che viene ipotizzato in alternativa a Jorginho oppure Pellegrini o più probabilmente Frattesi. Da incursore, il romanista ci sa fare. Del resto, lo impiegava così Gasperini tanti anni fa nell'Atalanta. Ma anche al fianco di Jorginho se la cava: nella Roma è diventato l'aiuto regista migliore del campionato. Ricordi di tutti e valutazioni personali. Però attenzione a non sfuggire nè dribblare l'autentica, sottile strategia di Spallettone. Cristante non è una mossa. È una "contromossa", perchè per fisico, atletismo e corsa, Cristante sembra il giocatore con le caratteristiche più adatte per fronteggiare Rodri. E se volete un po' di svago dopo il tema d'italiano, dimenticare la maturità per un paragone assai acerbo, nonché suscettibile di meme e ironia social: Cristante è il Rodri italiano. Ci vuole un po' di fantasia, ma comunque azzardare questo paragone non è una parodia. Anzi. 

    Anzi… Cambiando materia, geografia e parliamo del Portogallo, in passato si è sentito dire che Rafa Leao avrebbe occupato il nazionale il posto di Cristiano Ronaldo e ne sarebbe diventato l'erede. No! Rafa Leao l'esame di maturità non l'ha ancora passato. E sono anni che lo prova, ormai. Ma il milanista fa sempre la figurata del ripetente, CR7 il figurone del professore. Ma questo è un altro discorso. Un'altra storia. Un'altra nazionale. Intanto iniziamo a sognare nella notte prima dell'esame di matematica: se passiamo indenni contro la Spagna, andiamo avanti in Europa. 
     

    Commenti

    (160)

    Scrivi il tuo commento

    Adamsberg
    Adamsberg

    Vorrei capire perchè tra i giornalisti, gli ex calciatori e i commentatori italiani si è diffuso...

    • 0
    • 0

    Altre Notizie