Dopo la due giorni di Champions League che ha sorriso solo a metà alle formazioni italiane con la vittoria della Juventus e il pareggio del Napoli si torna in campo anche con le gare di Europa League. Oltre alle sfide che vedranno impegnate le italiane Inter, Fiorentina, Roma e Sassuolo, sono 20 le altre gare che si disputeranno nella serata europea.

Si parte subito alle 17 con 4 partite. L'Anderlecht passa per 3-1 sul campo del Qabala e ottiene il pass per i sedicesimi di finale, mentre lo Zenit San Pietroburgo, già qualificato, batte per 2-0 anche il Maccabi Tel Aviv con le reti di Kokorin e Kerzhakov. Vince anche il Fenerbahce, che balza in testa nel girone del Manchester United grazie al 2-0 sul Zorya Luhansk, mentre l'Apoel già qualificato cade sul campo dell'Astana

10 le gare delle ore 19: l'Ajax regola per 2-0 il Panathinaikos e si qualifica da prima del girone, mentre esce di scena il Nizza che, senza Balotelli, cade sul campo dello Schalke 04. Netto successo dello Shakhtar Donetsk sul Konyaspor (4-0), mentre nel girone dell'Inter il Southampton cade contro lo Sparta Praga (che avanza) e si giocherà tutto nell'ultimo turno contro l'Hapoel Beer Sheva. Pareggi per il Celta Vigo (1-1 con lo Standard Liegi) e per il Villarreal, raggiunto su rigore dallo Zurigo. 
fra cui spiccano le sfide fra Ajax e Panathinaikos, Schalke 04-Nizza e il fondamentale impegno fra Sparta Praga e Southampton decisiva per il futuro in Europa League dell'Inter.

Sei, invece, saranno le gare che prendono il via alle 21.05 con il Manchester United che ospita all'Old Trafford il Feyenoord e vince 4-0 e il Mainz che fa visita al Saint Etienne in Francia: finisce 0-0. L'Austria Vienna perde 2-1 contro l'Astra Giurgiu, il dundalk 1-0 con l'Az Alkmaar. Il Genk batte il Rapid Vienna, finisce 1-1 tra Olympiakos e Young Boys.

Ecco il programma completo: