Commenta per primo
Prosegue il nostro viaggio virtuale finalizzato a capire quale sarà il destino degli attuali giocatori della rosa del Genoa in vista della prossima stagione.

Dopo aver esaminato la batteria dei portieri e quella dei difensori centrali, oggi ci concentreremo sui giocatori di fascia. Una categoria povera dal punto di vista numerico, potendo contare appena tre elementi, ma ricca di spunti e riflessioni per quanto riguarda le questioni inerenti il calciomercato.
PRESTITI - Tutti e tre gli attuali esterni rossoblù, Antonino Barreca, Marko Pajac e Paolo Ghiglione sembrano avere poche possibilità di vestire la maglia del club più antico d'Italia anche nella prossima stagione. Un destino comune, contraddistinto tuttavia da risvolti molto differenti. I primi due sono entrambi domiciliati temporaneamente in Liguria, essendo giunti in prestito rispettivamente da Monaco e Cagliari e su entrambi il Grifone ha diritto ad esercitare a fine campionato l'eventuale clausola di riscatto. Fortemente voluti alla propria corte da Aurelio Andreazzoli, i due dopo l'esonero del tecnico toscano hanno faticato a trovare spazio con regolarità, soprattutto sotto la gestione Nicola. Difficile ipotizzare per ambedue un prosieguo dell'esperienza genovese. 

RIVELAZIONE - Ben diverso il discorso per quel che riguarda Ghiglione. Il laterale lombardo rappresenta una delle più liete sorprese della travagliata annata rossoblù. Tornato a Pegli in punta di piedi dopo anni trascorsi in giro per la Penisola, il 22enne cresciuto nel vivaio del Grifone ha saputo imporsi fin da subito come uno dei crossatori migliori dell'intera Serie A. Doti che hanno inevitabilmente attirato su di lui le attenzioni speciali di molti club, Milan in primis. Interessi che se confermati anche a campionato finito potrebbero spingere il giocatore a salutare nuovamente la Liguria, questa volta in maniera definitiva.