2
Hellas Verona-Cremonese 1-2

Silvestri 5,5: poco impegnato nella prima parte di gara, fa il suo nel tracollo dei suoi. Poche colpe nei due gol subiti.

Rrahmani 5: la cremonese attacca spesso dalle sue parti, cercando un uno contro uno soprattutto in velocità. 

Kumbulla 5,5: poco convinto nei contrasti, spesso non accorcia come dovrebbe.

Empereur 6: migliore in campo non solo per il gol di testa, ma soprattutto perché non perde mai la calma anche nei momenti peggiori.

Faraoni 5: alterna la fase difensiva con quella offensiva a volte bene a volte male, con passaggi calibrati male e idee sbagliate.

(42' s.t. Gunter: sv)

Henderson 5,5: inizia bene ma nella ripresa, come il resto dei compagni, si concede troppe distrazioni a ridosso dell'area di rigore. 

Veloso 6: sicuramente anche lui meglio nella prima frazione di gara, più reattivo e al centro del gioco. 

Lazovic 5,5: si fa spesso anticipare in posizioni rischiose per la sua squadra, fino a sparire dal gioco.

(21' s.t. Vitali 5,5: fa qualcosina in più rispetto al compagno ma può essere più incisivo, evitando passaggi troppo elementari e giocate troppo rischiose in fase difensiva.)

Verre 6: meglio nelle ripartenze veloci, quando capitano, anche se manca quasi sempre la precisione tempistica nell'ultimo passaggio.

(20' s.t. Zaccagni: s.v.)

Tutino 5: ci mette tanta corsa e fisico, ma non riesce a trovare la via del gol, vanificando tutto il lavoro creato.

Tupta 5: gioca spesso sulla linea del fuorigioco cercando di sbucare dietro la linea avversaria negli spazi stretti. Manca solo più cattiveria sotto porta.


All. Juric 5: Verona che parte bene poi, quando la Cremonese si fa più combattiva nella ripresa, tracolla su se stessa. Attacco troppo poco pericoloso e idee confuse. Serve sicuramente cambiare immediatamente atteggiamento per l'inizio del campionato.