Calciomercato.com

Hojlund, quando lo scouting fa la differenza: il sistema Atalanta

Hojlund, quando lo scouting fa la differenza: il sistema Atalanta

  • Jean-Christophe Cataliotti
    Jean-Christophe Cataliotti
  • 116
Gentile Procuratore,

la notizia di calciomercato del giorno penso sia l'affare dell'Atalanta che ha venduto il danese Rasmus Hojlund per 75 milioni di euro al Manchester United. Quello che mi colpisce di più di questo affare è ovviamente la plusvalenza straordinaria (non certamente fittizia) che il club bergamasco è riuscito a realizzare con un calciatore così giovane proveniente dallo Sturm Graz. E' vero che il ragazzo era già considerato un talento da alcuni anni, ma non so quanti avrebbero puntato davvero su un ventenne in Serie A proveniente da un campionato di seconda fascia. Il campo ha dato ragione al ragazzo, ma un grande plauso penso debba essere fatto al reparto scouting dell'Atalanta che aveva comunque investito una bella cifra sul ragazzo probabilmente capendone immediatamente la prospettiva. Ecco, secondo il mio modesto avviso, queste sono le strade virtuose del business del calcio, scoprire e puntare sui giovani calciatori e poi rivenderli a suon di milioni di euro! C'è forse qualcosa che non va? Il calcio è un'azienda e chi lavora bene ne trae giusti compensi! Questo, almeno, è il mio parere, quello di un ragazzo che studia Economia e Commercio e che vorrebbe entrare nel mondo del calcio magari ricomprendo proprio il ruolo di direttore sportivo. Vi ringrazio in anticipo se pubblicherete la mia mail.
Massimo di Parma



Gentile Massimo,

condivido quanto hai scritto, soprattutto laddove sottolinei l'importanza del lavoro del reparto scouting dell'Atalanta
che in questi anni in più occasioni ha ottenuto grandi risultati. Ritengo, tuttavia, che questi successi siano di tutto il club, di tutti gli uomini di mercato, ma anche di tutti coloro che sono riusciti e sanno dare valore ai propri calciatori, Mister Gasperini in primis. E' un risultato di squadra che nasce dal lavoro, dall'organizzazione e dalla professionalità. Complimenti alla Dea!

Ma ora passo la palla agli utenti di calciomercato.com: ma voi che cosa ne pensate del trasferimento di Hojlund per 75 milioni di euro (più 10 di bonus) al Manchester United?

Altre notizie