65
Il secondo quinquennio della Juventus impone d'autorità un paragone con le altre 'Juventus' più vincenti della storia. Dalla fondazione del club, 1897, sono stati cinque i grandi cicli vincenti dei bianconeri: la Juve del primo quinquennio di scudetti, la Juve di Boniperti-Charles-Sivori, la Juve di Trapattoni, la Juve di Lippi e, infine, quella attuale, targata prima Conte e poi Allegri.

IL PRIMO QUINQUENNIO - Fra il 1931 e il 1935, la Juventus vinse cinque scudetti di fila: Carlo Carcano in panchina (per i primi quattro titoli, poi la coppia Bigatto-Gola per il quinto), in campo campioni come Combi, Rosetta, Caligaris, Monti, Cesarini, Ferrari e Orsi. Fra storia e leggenda, una squadra la cui spina dorsale fu anche quella della Nazionale campione del Mondo nel 1934. 

BONIPERTI-CHARLES-SIVORI - Genio, potenza, geometrie, regolarità e sfrontatezza: in questo trio c'era tutto e di più. Un mix vincente, che fra la fine degli anni Cinquanta e l'inizio dei Sessanta portò la Juve a vincere tre scudetti (1958-1960-1961) e due Coppe Italia (1959 e 1960). 

LA JUVE DI TRAPATTONI - Per quanto riguarda l'albo d'oro, la Juve più vincente di tutte: un decennio costellato da sei scudetti (1977-1978-1981-1982-1984-1986), due Coppe Italia (1979-1983) e tutte le coppe internazionali: Coppa Intercontinentale (1985), Coppa dei Campioni (1985), Supercoppa europea (1984), Coppa delle Coppe (1984) e Coppa Uefa (1977). Ciclo in due fasi quello della Juve del Trap: prima tutta italiana per i primi successi, poi mondiale con Platinì che si aggiunse al blocco dei campioni del Mondo del 1982, Zoff, Gentile, Cabrini, Scirea, Tardelli e Rossi.

LA JUVENTUS DI LIPPI - Anche la Juve di Lippi, fra il 1995 e il 2003 (con l'intermezzo della toccata e fuga del tecnico all'Inter), vinse tutto in Italia e all'estero: cinque scudetti (1995-1997-1998-2002-2003), una Coppa Italia (1995), quattro Supercoppe italiane (1995-1997-2002-2003), più Coppa Intercontinentale (1996), Champions League (1996) e Supercoppa europea (1996). In campo, blocco italiano fortissimo capitanato da Del Piero, con i vari Peruzzi, Ferrara, Conte, Vialli e Ravanelli, senza dimenticare il primo Buffon bianconero e le stelle Zidane e Nedved. 

IL SECONDO QUINQUENNIO - Qui la cronaca è già storia: 2012-2013-2014-2015-2016, tre scudetti con Conte e due con Allegri, tutti a suon di record: il primo da imbattuti, poi i 102 punti, infine la rimonta senza precedenti di quest'anno. In più, una Coppa Italia (2015) e tre Supercoppe italiane (2012-2013-2015), con una super difesa fondata sul nucleo Buffon-Barzagli-Bonucci-Chiellini e tanti altri protagonisti: da Marchisio all'ultimo Del Piero, da Pirlo a Vidal, da Tevez a Pogba, da Morata a Dybala. 

E PER VOI LETTORI, QUALE E' STATA LA JUVENTUS PIU' GRANDE DELLA STORIA? CLICCATE QUI PER VOTARE, PARTECIPANDO AL NOSTRO SONDAGGIO