6
La Gazzetta dello Sport accende i riflettori sulla tenuta fisica del centravanti dell'Inter, Edin Dzeko. 

“C’è un segreto neppure troppo nascosto nella carriera di Edin Dzeko. Ed è il punto di partenza di ogni ragionamento. Prima dei gol, dell’intelligenza calcistica, della voglia di vincere in Italia, prima pure della classe dimostrata in lungo e in largo, c’è lo storico degli infortuni. Ed è un database quasi perfetto, per un calciatore che va per i 36 anni. Edin e l’Inter facciano pure gli scongiuri, in casi simili non è mica peccato. Ma tant’è: in tutta la carriera, passando dal Wolfsburg e arrivando fino all’Inter, lo stop più lungo di Edin dovuto a un contrattempo fisico è stato di tre settimane, 24 giorni per l’esattezza, un infortunio muscolare della stagione 2018-19. Mai Dzeko s’è fermato di più”.