Buoni sì, ma non stupidi. Il popolo interista chiede alla società di farsi sentire con chi di dovere. L'ambiguo utilizzo del Var nelle ultime due partite di campionato con Parma e Sampdoria (senza dimenticare la prima col Sassuolo) non va giù ai tifosi, che si sentono un po' presi in giro. Vedere per credere l'esultanza di Zanetti al gol di Brozovic

La squalifica di Spalletti per l'esultanza "polemica" a Genova è la goccia che fa traboccare il vaso. Il club nerazzurro ha subito presentato un ricorso d'urgenza, che sarà discusso oggi a mezzogiorno. Per consentire al tecnico di seguire la sua partita numero 450 dalla panchina e non dalla tribuna, insieme alla consueta carica dei 60 mila di San Siro questa sera contro la Fiorentina. 

All'allenamento di ieri ad Appiano Gentile era presente anche Steven Zhang. Destinato a prendere il posto di Erick Thohir come prossimo presidente, il figlio del patron Jindong è chiamato dai tifosi a prendere posizione per pretendere rispetto. Con lo stile educato ma deciso dei cinesi. Senza arrivare ad eccessi di altre dirigenze come la Juve che, in occasione delle ultime due trasferte spagnole in Champions League a Madrid e a Valencia, ha prima "chiesto la testa" del designatore Uefa (Collina) e poi ha "ringhiato" contro l'arbitro (Brych): vero Agnelli e Nedved? 

@CriGiudici