Calciomercato.com

  • Italia, la risposta ai fischi di San Siro: agente e squadra si stringono attorno a Donnarumma

    Italia, la risposta ai fischi di San Siro: agente e squadra si stringono attorno a Donnarumma

    • Redazione CM
    Fischi per Gianluigi Donnarumma al momento della lettura delle formazioni. E non solo. Il portiere del PSG, ignorato durante il riscaldamento poiché la maggior parte dei tifosi erano ancora situati al di fuori dallo stadio San Siro, è stato oggetto di fischi nell'esatto momento in cui è stato pronunciato il suo nome. Il rumore prodotto dal pubblico del Meazza è proseguito per tutto il corso del match, ogni qual volta l'estremo difensore ex Milan abbia toccato il pallone. Il numero uno azzurro ha comunque risposto sul campo con un'ottima prestazione e, al termine della stessa, tutta la squadra è corsa ad abbracciare il giocatore, sottolineandone l'importanza all'interno del gruppo e il suo ruolo da leader per la Nazionale Azzurra. Non sarà l'ultima gita di Donnarumma sul manto erboso del Meazza: la fase a gironi della Champions League regalerà il ritorno dell'ex Milan a San Siro da giocatore del PSG.

    FASCIA DI CAPITANO - Va ricordato che, per la partita di stasera contro l'Ucraina, valida per le qualificazioni agli Europei 2025 in Germania, Donnarumma è stato anche il Capitano dell'Italia visto che Immobile è rimasto seduto in panchina per tutto il corso dei 90'.

    LE PAROLE DELL'AGENTE - Il suo agente Enzo Raiola, prima del fischio d'inizio della sfida odierna contro l'Ucraina, ha preso le difese del numero uno del Paris Saint-Germain, parlando a Sportitalia: “Ho poco da dire, è il numero uno dei portieri. Le parole di Spalletti hanno fatto piacere a noi, in Italia c’è questa invidia social, lui ha la fortuna di avere le spalle forti e questo lo fa diventare il campione che è. Ha le spalle larghe, ma altri ragazzi purtroppo non hanno la sua forza. Parliamo di un ragazzo che è arrivato al Milan e ha preso il posto ad un signor portiere come Diego Lopez; a Parigi ha preso il posto di Navas e in Italia è il titolare assoluto dai tempi di Buffon. Di che cosa parliamo? Donnarumma è il miglior portiere della Nazionale, teniamocelo stretto. Quando ho letto che Luis Enrique non era contento di Donnarumma mi sono sentito confuso: ma come? Ho sentito il direttore sportivo e andava tutto bene. Quindi la gente spara solo c*****e”.

    A TUTTO RAIOLA

    FRATTESI NON CI STA - A Sky Sport, Davide Frattesi, match winner della partita, ha commentato la situazione occorsa al suo estremo difensore, durante tutta la sfida degli uomini di Spalletti: "Mai visto una roba del genere in Nazionale, una cosa indegna. Non capisco il motivo per il quale venga fischiato così. I fischi comunque non lo intaccano. Io l'ho abbracciato e gli ho detto che gli voglio bene".

    LE DICHIARAZIONI

    Altre Notizie