178
Se per la Serie A dovremo aspettare ancora un mese per assegnare il titolo, il mondo dei social network ha già il suo verdetto: Juventus campione d’Italia. Il Brand Juve infatti si piazza al primo posto nella classifica dei marchi italiani con più followers su Instragram. Il risultato era nell’area già da un po’ di tempo. I bianconeri avevano davanti solo Gucci, ma i numeri indicavano già a inizio maggio un sorpasso a breve e così è stato. Non solo Instagram, la Vecchia Signora fa incetta di followers su tutte le principali piattaforme: Twitter, Facebook, YouTube e Sina Weibo.

La squadra del presidente Andrea Agnelli mette dietro colossi dello sport come i Los Angeles Lakers e il Liverpool Campione d’Europa per followers totali. Batte il Real Madrid per numero di interazioni con gli utenti su Facebook pur avendone molti meno, segno che l’engagement con il suo pubblico è molto forte. È l’unica squadra insieme al PSG ad avere due giocatori (CR7 1° e Dybala 7°) nei primi 10 posti della classifica degli sportivi più seguiti su Instagram. Il Brand Juventus raggiunge così una dimensione globale, 10° marchio al mondo su Instagram.
La strategia portata avanti dalla società, dall’acquisto di Ronaldo al cambio del logo, sta portando i frutti sperati. Se qualcuno avesse ancora dubbi sull’effetto che “l’azienda” CR7 ha avuto, basta guardare la crescita in termini di partecipazione e crescita degli utenti sui social. Dall’arrivo del portoghese in poi quasi il 90% in più. L’ex Real, che resta per distacco il personaggio pubblico più seguito del pianeta, è stato il volano che ha trascinato squadra e compagni non solo in campo. Dybala, per fare un esempio, nello stesso periodo 2018-2020, è passato da circa 22 milioni di follower a 44 milioni, segnando un +100%. Ma se Ronaldo è stato il trascinatore, è evidente la regia e la consapevolezza di una società che sa programmare e poi monetizzare proprio come fanno le grandi multinazionali. La Juve non si ferma neanche per guardarsi un po’ allo specchio e continua ad innovare. Negli ultimi giorni i più attenti avranno notato che la scritta Juventus è quasi sparita dalle principali attività, lasciando spazio al solo logo “J”. La Juve corre, in campo e fuori, gli avversari sono avvisati.