48
La Reggiana ha riconquistato la Serie B dopo 21 anni, vincendo 1-0 contro il Bari, sovvertendo i pronostici della vigilia, grazie alla rete di Augustus Kargbo, attaccante della Sierra Leone, classe 2000, già del Crotone, arrivato in Italia per coronare il suo sogno: giocare a calcio. E rincorrere un pallone per fare gol è un sentimento, perché di questo si tratta, che ha mosso anche un altro grande attaccante, partito dall'altra parte del mondo, per sfondare le reti in Italia: Mark Lenders. 

IN ITALIA - Già, il 'nemico' calcistico di Holly, uno dei protagonisti di Captain Tsubasa, era sbarcato in Italia, nel celebre anime, per vestire la maglia della Juventus. Ma dopo un difficile esordio contro il Parma di Thuram e Cannavaro, in cui è stato sovrastato fisicamente dal centrale francese, sostituito e ritenuto inadeguato per il livello della Serie A, la Vecchia Signore, chiamata Piemonte FC o Juvenile, decise di mandarlo in prestito per farsi le ossa. Dove? Alla Reggiana. In Serie C

B CONQUISTATA - In questi giorni è diventata virale la foto del 9 giapponese con la maglia del Giglio, dove indossava la 78. Ma come si sono svolte quelle partite in cui Lenders ha giocato a pallone nella provincia italiana? Beh, è stato decisivo. Mark Lenders ha fatto il Kargbo della situazione, trascinando a suon di gol la Reggiana dalla C alla B, chiudendo il tutto con una tripletta, all'ultima giornata, nel match decisivo contro l'Albese del connazionale Shingo Aoi/Rob Denton, che poi indosserà la maglia dell'Inter. Sotto 2-0 per le reti di Bobang, attaccante nigeriano, e Shingo Aoi, Lenders si scatena: tripletta, con tanto di Tiro della Tigre, per ribaltare il risultato, prendersi il primo posto e andare direttamente in B. Per un colpo di fortuna, poi, anche l’Albese conquistò la promozione, visto che l’AlbinoLeffe perse contro il Ravenna
I SENTIMENTI - Successi sul campo di gioco, sentimenti forti fuori: il duro ma tenero Lenders, infatti, si apre, per la prima volta, con Maki Akamine, giocatrice giapponese di softball, conosciuta a Okinawa, dal carattere simile al suo, innamorata del bomber nipponico. Lo seguirà, anche in Italia, tra una partita e l'altra. E, tra una partita e l'altra, l'implacabile Lenders svelerà i suoi sentimenti. Alla Reggiana, quindi, Mark Lenders ha trovato gol e se stesso: pronto a bucare palloni, infrangere muri, sfondare le porte anche in Serie A, dedicando tutto a Maki. Ruggendo, sempre, come una tigre.

@AngeTaglieri88