11
Brahim Diaz è un nuovo giocatore del Milan. In prestito secco dal Real Madrid, il classe '99, ex Manchester City, parla ai canali ufficiali rossoneri: "​L​a mie prime impressioni sono molto positive. Si capisce subito che tipo di club è il Milan, è un privilegio essere in grande club come questo, con una storia incredibile. Non ho avuto ancora la possibilità di parlare con Theo Hernandez, ma sicuramente accadrà al primo allenamento, mi darà un caloroso benvenuto. Credo che sarà facile adattarmi, c'è un grande gruppo". 

LA 21 - "Avere la maglia di Ibra è un onore, c'è grande pressione ma mi piace, perché è una leggenda di questa squadra: la indosserò con passione". 

SU ZIDANE - "Mi hanno allenato tecnici come Guardiola e Zidane. Entrambi hanno giocato in Italia, Zidane è stato molto gentile con me e mi ha parlato sempre bene della Serie A. Ed è stato qui, vicino a Milano, è una città che gli piace". 

L'IDOLO - "Ce ne sono tanti, non riuscirei a sceglierne solo uno. Giocatori che ricoprono diversi ruoli, che fanno la differenza. Al momento penso a me e a come aiutare la squadra. Spero di far divertire i tifosi". 

LE CARATTERISTICHE - "Quello che apprezzeranno sarà il lavoro, il talento non basta. Spero che si divertano con me con le accelerazioni, sia sulle fasce che per vie centrali".