182
Il Milan non ha ancora chiuso la querelle legata a Gonzalo Higuain, ormai virtualmente ceduto al Chelsea, ma ancora in bilico fra la convocazione per la gara di domani contro il Genoa. Proprio dalla formazione rossoblù dovrebbe arrivare il suo sostituto, quel Krzysztof Piatek che lunedì non sfiderà i rossoneri da rivale perchè squalificato. Leonardo martedì incontrerà Perinetti e Preziosi per chiudere il cerchio della trattativa che però, secondo Tuttosport, non chiuderà il mercato in ingresso del Milan.

ALTRI DUE COLPI - L'obiettivo del direttore tecnico brasiliano è quello di garantire altri due innesti per la rosa a disposizione di Gennaro Gattuso. Non saranno operazioni a titolo definitivo come per Piatek e non sarà semplice completarli, ma l'idea resta quella di trovare due occasioni in prestito con diritto di riscatto sugli esterni offensivi e, se possibile, a centrocampo.

I NOMI -
Detto che il Milan si è assicurato per giugno il centrale classe 2000 dello Sporting Lisbona Tiago Djalò e sta provando ad anticipare il colpo già a gennaio, Leonardo si sta muovendo su tanti fronti,  ma a centrocampo ha incassato, per ora, i no di Sassuolo e Napoli per Sensi, Duncan e Diawara. Tanti e diversi i nomi per l'attacco dove il candidato numero uno rimande Danjuma Groenveld del Bruges. Trattativa aperta, ma non calano le quotazioni di Carrasco (operazione difficile per costi con il Dalian Yifang) Djenepo (maliano dello Standard Liegi) e Gelson Martins (sull'Atletico Madrid c'è però in pressing il Monaco).