Carlo Ancelotti, allenatore del Napoli, parla alla Rai dopo la vittoria in Coppa Italia sul Sassuolo: "Mancano quattro partite per vincere la Coppa Italia, la prossima sarà molto difficile ed affascinante. Sfida col Milan? Sarà sicuramente per una partita molto particolare, se vogliamo arrivare in fondo dobbiamo superare questi ostacoli, la Coppa Italia è uno dei nostri obiettivi. Offerta PSG per Allan? Dalla Francia non è arrivato assolutamente niente, Allan è un nostro giocatore, non deve parlare con De Laurentiis perché non ci sono grosse operazioni all'orizzonte, speriamo che il mercato finisca presto. Non ho paura di perdere Allan, ha fatto un girone di andata strepitoso e lo farà anche nel ritorno, la rosa è completa".

SULLO SCUDETTO - "Crediamo nel campionato? Per la rosa che abbiamo gli obiettivi devono essere tutti e ce la giochiamo con tutti, lotteremo fino alla fine in tutte le competizioni. Ad Insigne manca il goal? Oggi ha fatto un'ottima partita, il goal è un dettaglio, oggi ha voluto giocare più a sinistra che accentrato, ha lavorato molto per la squadra, il goal arriverà. Ricorso su Koulibaly? Non so se gli sarà tolta la squalifica, speriamo che ci sia un po' più chiarezza e responsabilità nel prendere le decisioni, ora sembra un dramma interrompere momentaneamente una partita, e non è assolutamente un dramma. Una interruzione temporanea sarebbe un bel segnale forte".

ANCORA SU KOULIBALY - "Sta molto bene a Napoli e non credo che questa questione del razzismo possa spingerlo ad andare via".