Calciomercato.com

  • AFP via Getty Images
    Roma, per Mikautadze è partita l'asta. Il presidente del Metz: "Ci sono tanti club, non c'è una cifra fissa..."

    Roma, per Mikautadze è partita l'asta. Il presidente del Metz: "Ci sono tanti club, non c'è una cifra fissa..."

    La Roma è alla ricerca di un colpo in attacco per completare il reparto a disposizione di Daniele De Rossi e che ha già visto l'addio certo di Romelu Lukaku e Andrea Belotti. Fra i nomi sondati, il neo-direttore sportivo Florent Ghisolfi sta provando l'affondo per la sorpresa dell'Europeo Georges Mikautadze, georgiano classe 2000 cresciuto nel Metz, acquistato dall'Ajax e poi contro-riscattato dal club francese nell'immediato post-Europei per una cifra di 13 milioni di euro.


    L'obiettivo del Metz è sempre stato quello di monetizzare a cifre più alte l'ottima rassegna continentale portata a casa dall'attaccante che nella passata annata ha chiuso con 11 gol in 17 presenze in Francia da gennaio in poi e solo 6 partite giocate in Eredivisie con i Lancieri ad inizio stagione. E la cifra per l'addio non sarà contenuta al punto che per Mikautadze è già partita ufficialmente un'asta.

    A confermarlo è stato in Francia ai microfoni di Moselle TV il presidente del Metz, Bernard Serin: "Per Mikautadze c'è concorrenza, diversi club sono interessati a lui e le cose stanno procedendo lentamente. Potrebbe esserci un'accelerata nella prossima settimana. Non c'è una cifra fissa, c'è concorrenza ed è molto bello".

    Commenti

    (5)

    Scrivi il tuo commento

    Utente CM 395943
    Utente CM 395943

    Abram deve rimanere ,non è facile prendere un altro più forte di lui,ci servono 2 attaccanti di s...

    • 2
    • 0

    Altre Notizie