4
Torna a volare il Pescara. La squadra di Oddo centra la seconda vittoria consecutiva e dopo il Como batte anche l'Avellino. Difesa giovanissima per gli azzurri, con 3 classe '97 in campo: Vitturini, Mandragora e Ventola (Fornasier, '93, completa il reparto). A fare la differenza, come sempre, è il reparto avanzato: Caprari, Lapadula e Pasquato mettono in difficoltà la retroguardia di Marcolin. Ed è proprio l'ex Roma, con un destro preciso, a portare in vantaggio i biancazzurri. Pareggia l'Avellino nella ripresa, con Castaldo, ma subito Lapadula regala il 2-1 al Pescara. E sono 21 gol in campionato per il numero 10 degli abruzzesi. A chiudere i conti Mitrita, entrato dalla panchina. 

SUPER ARESTI - Da segnalare le parte del portiere del Pescara, Simone Aresti, autore di 3 miracoli sugli attaccanti dell'Avellino. Terzo posto momentaneo per il Pescara, che sembra essere tornato, almeno a sprazzi, quello di inizio stagione.