104
Nella sfida inaugurale della seconda giornata di campionato, l'Atalanta riparte da dove aveva concluso. All'esordio in stagione, i bergamaschi rifilano un poker ai granata, al secondo ko in altrettante partite. 

Il primo tempo è uno spettacolo dai ritmi altissimi e dalle tante emozioni. A partire forte sono i padroni di casa, in gol con Belotti all'11 con un mancino incrociato. Gli ospiti, però, non si scompongono e dopo due minuti acciuffano subito il pari, con uno splendido tiro da fuori area del Papu Gomez, la cui conclusione colpisce il palo e si infila alle spalle di Sirigu. Al 21' ecco il raddoppio: gran lancio di Gomez, Muriel è bravissimo a calciare di prima. Il destro del colombiano termina in fondo al sacco. Al 42' arriva il tris: cross di Gomez a tagliare l'area, Hateboer deposita in rete. Il Toro, però, riesce a limitare i danni con il colpo di testa di Belotti

Nella ripresa, i ritmi dell'Atalanta non si abbassano. Al 55' Muriel mette in mezzo la palla, de Roon riceve e firma il poker. Giampaolo prova a inserire Verdi e Lukic, ma sono ancora gli ospiti a sfiorare il gol con Gosens, che non riesce ad agganciare un bel cross. Nel finale c'è spazio anche per Pasalic e il neo-arrivato Mojica: gli orobici controllano la gara fino al 90', riprendendo da dove avevano concluso, vincendo e segnando a raffica. Il Toro, invece, trova il secondo ko consecutivo.