263
Il Milan sta facendo sul serio per Jens-Petter Hauge. Ora dopo ora, perché da quel colpo di fulmine in poi si sta lavorando davvero per portare il gioiello classe '99 del Bodo/Glimt in rossonero. Contatti frequenti e forti, pochi ostacoli davanti perché la vera concorrente segreta era l'Atalanta che ha seguito a lungo Hauge col fiuto dei suoi dirigenti: l'ala in Norvegia ha mostrato numeri devastanti, poi ripetuti in Europa League per lo stupore generale in queste settimane. Ma il club nerazzurro non studia più altre operazioni in entrata in attacco, ecco perché il Milan ha una strada spianata

Ascolta "Milan su Hauge" su Spreaker.

LA SCELTA - Il giocatore non ha il minimo dubbio, gradisce il Milan e aspetta l'ok per settimana prossima quando si può chiudere l'accordo, palla ai rossoneri e agli agenti. Ma i lavori sono in corso perché Hauge e il Milan si sono piaciuti da subito, ora si avvicinano in maniera seria e concreta. Erling Haaland lo ha pubblicamente consigliato come un talento del futuro, lui ha risposto sul campo e fuori... perché aspetta il Milan, più di altre destinazioni. Il prestigio e la voglia di brillare prima di tutto. Strada aperta, operazione in corso. Da chiudere in fretta.