73
La pandemia coronavirus influenza anche il mondo dello sport. Calciomercato.com segue in tempo reale i principali aggiornamenti di giornata.

23.15 Slitta ancora il ritorno in campo della Dinamo Dresda. La squadra tedesca, che milita nella Zweite Liga, la Bundesliga 2, si è infatti vista rinviare una terza partita per la presenza in rosa di due giocatori positivi al coronavirus. LEGGI QUI

23.05 La federcalcio spagnola avrebbe aperto alla possibilità di chiudere la stagione in Liga con i playoff. LEGGI QUI

22.20 
La Federciclismo mondiale ha cancellato il festival ciclistico “Prudential RideLondon 2020”, inizialmente confermato e inserito nel calendario d’emergenza.

21.45 L'attaccante del Lipsia, Yussuf Poulsen ha commentato così le critiche ricevute per la ripartenza della Bundesliga e il rapporto che lo sport tedesco ha col Covid-19.


21.30 La Fiorentina è pronta a ripartire con gli allenamenti collettivi, già da domani, aspettando il protocollo del governo. LEGGI QUI

20.30 
Il Presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli ha parlato al termine del Consiglio Federale svoltosi oggi della decisione presa dalla FIGC di far ripartire i campionati professionistici ribadendo tutta la sua perplessità: "Noi non siamo in grado di tornare a giocare, poi qualcuno manderà lettere per far giocare i playoff. Ne riparleremo, ma il protocollo è ancora più probante per i nostri club". QUI TUTTE LE SUE PAROLE


 
20.20 Le decisioni del Consiglio federale hanno provocato l'ira dell'assocalciatori con il Presidente, Damiano Tommasi furente per le scelte fatte a cui si è opposto al momento delle votazioni. Queste le parole riportate dalla Gazzetta dello Sport. Aic, la furia di Tommasi: 'Fanno lavorare i calciatori e non li pagano. Assurdo'. QUI LE DICHIARAZIONI COMPLETE

19.45 Il Parma aspetta l'ufficialità per iniziare gli allenamenti collettivi. Da questa sera, inoltre, il ritiro diventa facoltativo. LEGGI QUI

19.35  
Il Verona ha comunicato con una nota sul proprio sito ufficiale che domani la squadra non si allenerà e si sottoporrà a dei test medici. LEGGI QUI

18.15 Serge Aurier
viola il protocollo per andare dal barbiere, il Tottenham apre un'indagine. LEGGI QUI

17.35 Il presidente della Lega B Mauro Balata commenta a margine del Consiglio federale: "In Consiglio federale è passata la linea a cui abbiamo dedicato diversi mesi di lavoro e che è sempre stata coerente con la volontà di tutta la Lega B di ripartenza nel segno del merito sportivo’. Sono le parole del presidente Mauro Balata che si dice ‘molto soddisfatto’ dell’esito della riunione di oggi in Figc ‘con un grande lavoro anche del presidente federale Gravina che ringrazio’. ‘Ora avanti con le riforme – conclude Balata - necessarie a mettere in sicurezza il sistema e per questo non più rimandabili’".​

16.50 Intervistato dal portale America Oggi il presidente della Fiorentina, Rocco Commisso si è confermato una voce fuori dal coro e che non usa mezze misure nel commentare la possibilità di ripresa del campionato:  "Ripresa campionato? Decidono i poteri forti. Clausole nei contratti tv con Sky condizionano le scelte del governo"  QUI TUTTE LE PAROLE

16.45 Concluso il Consiglio federale.

16.40 All'uscita dalla sede della Figc dopo il Consiglio federale, il presidente della LND e vicepresidente vicario della Figc Cosimo Sibilia conferma: "Hanno chiuso la Lega Dilettanti, le altre vanno avanti".​

16.10 Arrivano nuove indiscrezioni dal Consiglio Federale. Secondo quanto appreso da Calciomercato.com: stop definitivo a Dilettanti, il consiglio direttivo stabilirà i criteri di compilazione per le classifiche e li porterà a inizio giugno al Consiglio federale. I campionati di Serie A, B e C rimangono aperti, c'è possibilità di chiuderli fino al 31 agosto. Per quanto riguarda la Serie C, ha 4 possibilità per il finale di stagione: uno, concludere normalmente sul campo (ipotesi praticamente impossibile); due, disputare i posti in b attraverso un format nuovo tutto da studiare; tre, disputare solo playoff e playout con l'attuale classifica; quattro, studiare un algoritmo per individuare promosse e retrocesse.​

15.00 Il Lecce ha trovato l'accordo con i calciatori per la riduzione degli stipendi. LEGGI QUI IL COMUNICATO

14.50 Prime indicazioni dal Consiglio Federale che si sta svolgendo a Roma: secondo indiscrezioni che trapelano, l'indicazione sarebbe quella di concludere i campionati professionistici (Serie A, B e C) con lo stop definitivo per i soli dilettanti. mentre non sarebbe stata discussa l'opzione playoff/playout in quanto l'intenzione delle componenti federali sarebbe quella di una ripresa 'regolare' dei campionati (124 partite) da concludere entro il 20 agosto (deadline stagione il 31 agosto), con l'inizio della prossima stagione all'1 settembre. Ripresa anche per il campionato femminile, che dovrebbe terminare entro il 30 giugno. Nel pomeriggio è atteso un comunicato con le decisioni ufficiali. 

14.45 Il terzino del Newcastle (in prestito dal TottenhamDanny Rose prende una dura posizione contro la ripresa della Premier League a giugno: "La gente vorrebbe che tornassimo a giocare, come se fossimo cavie o topi da laboratorio. Sarebbe necessario sperimentare questa fase di allenamenti a piccoli gruppi e vedere se funziona o no prima di considerare la ripresa delle partite. Posso immaginare le persone a casa che si dicono: 'guadagnano così tanto, possono pur ricominciare a giocare'. Mi chiedo se ne valga la pena. Potrei trovarmi a rischiare la mia salute per il loro divertimento e, a dire il vero, non voglio essere coinvolto in questo genere di cose".​

14.20 Il presidente della LAMICA Enrico Castellacci: "La Figc non ci tiene in considerazione, il protocollo non ha risolto i problemi dei medici". LEGGI QUI TUTTE LE DICHIARAZIONI

13.40 Il Kaisernslautern ha sospeso gli allenamenti per tre sospetti casi di coronavirus.

12.45 La Liga userà il VAR per 'scovare' potenziali contagi da coronavirus: ecco come. LEGGI QUI

12.10 Al via il consiglio Federale.

12.05
 Il presidente della Lega Nazionale Dilettanti (LND) e vicepresidente vicario della Figc Cosimo Sibilia all'ingresso del Consiglio Federale: "Vediamo cosa ci dice il presidente Gravina. Se è una giornata decisiva? Diciamo interlocutoria".

11.10 La MLS ha annullato l'annuale All-Star Game, previsto originariamente il 29 luglio a Los Angeles. Lo ha reso noto la Major League Soccer con un comunicato ufficiale. L'incontro avrebbe visto affrontarsi i migliori giocatori della MLS e una selezione All Star del campionato messicano.​

10.15 Tra gli argomenti all'ordine del giorno del Consiglio federale convocato alle 12 di oggi, 20 maggio - oltre all'approvazione dei verbali delle riunioni del 24 febbraio e 10 marzo e alle comunicazioni del Presidente - ci sono i seguenti punti: informativa del Segretario Generale; modifiche regolamentari; nomine di competenza; decreto Presidente Consiglio dei Ministri del 17 maggio 2020: provvedimenti conseguenti; circolare UEFA n. 24 del 24 aprile 2020: determinazioni in ordine alle modalità di conclusione dei campionati stagione sportiva 2019/2020; competizioni ufficiali professionistiche e dilettantistiche stagione sportiva 2019/2020: provvedimenti conseguenti; Licenze Nazionali stagione sportiva 2020/2021; termini tesseramento in ambito professionistico stagione sportiva 2020/2021; ratifica delibere di urgenza del Presidente Federale.​

9.20 Il presidente dell’Uefa Aleksander Ceferin ha parlato al Guardian: "Siamo pronti, seguiremo le raccomandazioni delle autorità ma sono assolutamente sicuro che il buon vecchio calcio, con i suoi tifosi, tornerà molto presto. Se scommetterei un milione di dollari sul fatto che gli Europei si potranno giocare nel 2021? Lo farei, non so perché non dovrei. Non penso che il virus durerà per sempre, penso che le cose cambieranno prima di quanto molti pensano. La situazione è seria ma i contagi sono in calo, siamo più prudenti, conosciamo meglio questo virus. E poi sono ottimista, non mi piace questa visione apocalittica per cui dobbiamo aspettarci una seconda, una terza o una quinta ondata".

9.10 Il presidente del Coni Giovanni Malagò ha parlato a La Gazzetta dello Sport: "Il calcio, un po’ perché è un mondo a parte e un po’ per interessi economici, ha voluto continuare la sua partita e chiudere i campionati. È un suo diritto e un dovere: conosco le carte, le deleghe, l’autonomia della Figc e il rimando della Federazione alla Lega dell’organizzazione dei campionati. E dico, bene, benissimo: sono il primo a fare il tifo perché il calcio riprenda. Ma dopo pochi giorni alla parola calcio si è sostituita la parola Serie A. Dilettanti e Lega Pro, hanno capito abbastanza presto che con certe dinamiche di protocollo non erano in condizioni di riprendere. La Serie B ha votato da poco per ricominciare. Da mesi insisto: puntiamo a ripartire ma non essendo possibile fare previsioni di lunga scadenza, viste tutte le variabili esistenti, deve esistere anche un piano B. Non averlo è un errore. All’estero i campionati o li hanno chiusi oppure chi ha deciso di riaprirli o intende farlo, nel frattempo, ha messo tutto in sicurezza nel caso di un nuovo stop. Parlo di accordi con le varie componenti e con i broadcaster. Come la Bundesliga..."

9.05 La Uefa spera di giocare la Champions League "integralmente". Il programma prevede il ritorno degli ottavi mancanti tra il 7 e l'8 agosto (tra cui Juve-Lione e Barcellona-Napoli) e tutte le partite restanti fino alla finale di Istanbul del 29 agosto. L'alternativa è la gara secca (per i quarti, forse anche per le semifinali), in questo caso la sede sarebbe decisa tramite sorteggio o tramite ranking o tramite necessità, se entrambe le squadre non potessero ospitare il match per disposizioni governative. Difficile, ma non da escludere, una final four a Istanbul o addirittura una final eight, una volta che il piano dei quarti sarà più chiaro.