17
Ciro De Tommaso, il diciottenne arrestato durante il tentativo di rapina in cui è stato ucciso dalla polizia il suo complice minorenne Luigi Caiafa, è figlio di Genny 'a carogna. L'ex capo ultrà del Napoli, protagonista allo stadio Olimpico della finale di Coppa Italia contro la Fiorentina giocata il 3 maggio 2014 dopo il ferimento a colpi di pistola del tifoso napoletano Ciro Esposito (poi morto dopo circa un mese di agonia) da parte di un ultrà della Roma, ora collabora con la giustizia. 

Il pentimento gli è costato l'abbandono da parte dei familiari.
Come si legge sul Corriere della Sera, l'anno scorso suo padre dichiarò: "Disconosco mio figlio. Se era ommo, si faceva la carcerazione per la droga e si stava zitto. Quello che sta dicendo sono tutte palle. Nun sape niente".