91
La Juventus sta programmando un'altra piccola rivoluzione della propria rosa e già a gennaio, in particolare a centrocampo, proverà a muovere qualcuna delle proprie pedine. In particolare c'è il futuro di Emre Can che resta in forte bilico. Il centrocampista tedesco escluso a inizio stagione dalla lista Champions resta uno dei meno utilizzati da Maurizio Sarri e sta spingendo verso l'addio a gennaio.

SCAMBIO CON PAREDES - La Juventus ha dato il via libera alla cessione anche perché al di là delle commissioni da 16 milioni di euro pagate per il suo acquisto, Emre Can è arrivato a parametro zero e garantirebbe una plusvalenza facile e redditizia da iscrivere in un bilancio estremamente provato. L'idea più concreta resta quella di uno scambio con Leandro Paredes del Paris Saint Germain che il ds Leonardo sta spingendo verso l'addio. L'operazione farebbe felici entrambi i club anche dal punto di vista tattico dato che Tuchel sta cercando un incontrista mentre Sarri un vice-Pjanic.

IL SOGNO POGBA - Il sogno del direttore sportivo Paratici per rinforzare la mediana ha però un nome, e soprattutto un costo differente. Secondo Tuttosport resta vivissimo l'interesse della Juventus per Paul Pogba che da un anno si è ripromesso di lasciare il Manchester United. A gennaio l'operazione è infattibile, ma a giugno quando il club bianconero farà ripartire il toto-cessione per fare plusvalenza, il tesoretto che verrà ricavato sarà reinvestito proprio su Pogba.