59
L'Inter farà visita alla Lazio nel posticipo della 35a giornata di Serie A. Sarà un match fondamentale per le due squadre, impegnate nella rincorsa alla qualificazione per le coppe europee. L'allenatore dei nerazzurri, Roberto Mancini, ha parlato in conferenza stampa: "Noi ci giochiamo l'Europa League, la Lazio la Champions: le motivazioni non mancheranno. Per quanto riguarda la formazione, ho un dubbio in difesa". 

CAPITOLO MERCATO - Il Mancio ha parlato anche molto di mercato, dopo la multa arrivata ieri dall'Uefa per il Fair-Play finanziario: "Non credo che questa sanzione cambierà il nostro mercato. Dovremo fare una squadra per arrivare in Champions, la multa poi è limitata. Cerheremo di avere una rosa equilibrata. Dybala? Non so dove potrà andare a giocare, ma dipenderà dalle motivazioni. Yaya Touré? Tutti vogliono acquistare i migliori, ma adesso è al City. Sicuramente il rapporto che abbiamo può contare, qualora ci fossero le condizioni per andare via. Al momento non siamo ancora arrivati a questo punto. Anche Thiago Motta è un grande giocatore, ma adesso è al PSG".
OBIETTIVO EUROPA - Il tecnico di Jesi è poi tornato sull'obiettivo Europa League: "Faremo l'impossibile per arrivarci, ma se non dovessimo riuscirci lotteremo lo stesso per le prime posizioni. Sono positivo per queste partite che rimangono. La strada è quella di costruire una squadra forte per lottare in campionato e arrivare in Champions. Normale serva del tempo dopo anni di vittorie. Ora è arrivato il momento per tornare al massimo livello. Non mi sento deluso da Shaqiri, al momento non sta bene ed Hernanes è in forma. C'è bisogno di tempo per ambientarsi, può dare molto di più".

 
Get Adobe Flash player