Calciomercato.com

Milan, quante richieste per Thiaw: il difensore ha già scelto, c’è la comunicazione per il futuro

Milan, quante richieste per Thiaw: il difensore ha già scelto, c’è la comunicazione per il futuro

  • Daniele Longo
    Daniele Longo
  • 58
Il talento non basta nel calcio moderno se non lo misceli con una buona dose di disciplina e un’altra di propensione al lavoro. Malick Thiaw è uno degli esempi più lampanti: arrivato al Milan dallo Schalke 04 con l’etichetta di difensore emergente tra migliori della scuola tedesca ma non ancora pronto per il calcio italiano, almeno nelle idee di Stefano Pioli. Ma con la perseveranza e la crescita allenamento dopo allenamento è entrato nell’undici titolare senza mai uscirvi. E in questa stagione è diventato assolutamente imprescindibile per il Diavolo. 

SIRENE DA PREMIER E LIGA - Nei giorni scorsi vi abbiamo raccontato di come Thiaw riscuota grande interesse in giro per l’Europa. Il West Ham ha preso contatti con l’agenzia che cura gli interessi del nazionale tedesco e sarebbe pronto a mettere sul piatto una proposta da 20 milioni per convincere il Milan che due estati fa aveva sborsato appena 6 milioni per strapparlo allo Schalke 04. Anche il Real Madrid osserva da vicino la crescita di Malick. 

Ascolta "Milan, quante richieste per Thiaw: il difensore ha già scelto, c’è la comunicazione per il futuro" su Spreaker.

VOGLIA DI MILAN - Thiaw al Milan si sente a casa e non ha nessuna intenzione di lasciare il club almeno nei prossimi due anni. È questa la posizione che filtra da ambienti molto vicini al giocatore. Il club rossonero, dal canto suo, vuole premiare il ragazzo con un adeguamento del contratto, una situazione da approfondire con calma in primavera. Malick attualmente guadagna 800mila euro e il suo ingaggio potrebbe essere triplicato mentre l’attuale scadenza del 2027 portata al 2028. Thiaw e il Milan sono destinati a proseguire ancora a lungo la loro storia d’amore. 

Altre notizie