72
Un'idea di mercato rimasta tale. ​Florian Grillitsch è stato uno dei nomi più chiacchierati dell'estate rossonera, uno degli obiettivi concreti per rinforzare il centrocampo di Pioli. Un interesse reale, che risale alla scorsa primavera, diventato una proposta ufficiale dopo l'Europeo: 8 milioni di euro più 2 di bonus. Nonostante la disponibilità del nazionale austriaco a vestire il rossonero l'affare non è mai stato vicino alla fumata bianca per le richieste dell'Hoffenheim, considerate esagerate per un giocatore in scadenza il prossimo giugno.

ADLI, LA SCELTA - Troppi 15 milioni di euro per il suo cartellino, Maldini e Massara dopo aver incassato il no dei tedeschi e la scarsa disponibilità a scendere di prezzo hanno scelto di cambiare obiettivo. Hanno virato su Yacine Adli del Bordeaux, per il quale sono stati spesi gli stessi soldi destinati a ​Grillitsch. Che ha perso il treno Milan e difficilmente lo ritroverà, anche in caso di mancato rinnovo con l'Hoffenheim. Il Milan ha scelto, il futuro è Adli.