La Juventus è caduta contro il Genoa, ma è una sconfitta indolore visto il divario in classifica con il Napoli (bianconeri a più 15) e i quarti di finale di Champions League raggiunti. In Europa il prossimo avversario sarà l'Ajax, che in casa Juve evoca dolci ricordi, vista che l'ultima Champions è stata alzata, sotto il cielo di Roma, proprio contro i Lancieri. 

FINALE VINTA - Era il 22 maggio del 1996, con Jugovic che segna il rigore decisivo a van der Saar e regala la coppa ai bianconeri. In vista della sfida del 10 aprile, a scaldare il match ci pensa David Endt, ex addetto stampa e team manager, factotum del club di Amsterdam nella metà degli anni '90. 

'DOPATI' - A Radio Kiss Kiss, Endt carica così Ajax-Juve: "La Juve è veramente la favorita, su questo non ci sono dubbi. Ma con questo gioco spregiudicato dell'Ajax tutto è possibile. E poi, abbiamo qualcosa... una vendetta direi, vero, verissimo, perché all'epoca a Roma abbiamo giocato contro una Juve che poi dopo si è rivelata forse un po' dopata, non si sa... E questo brucia ancora, è un altro motivo, con tutto il rispetto che si ha per la Juve".