Commenta per primo
Cagliari-Verona 0-2

Cragno 6,5: leva le castagne dal fuoco come sempre. Non può nulla sul tiro da fuori di Barak.

Rugani 5,5: abbastanza disattento sulle ripartenze ospiti. Spesso spende il fallo per rimediare agli errori di tempo.

Godin 6: mette anima e cuore come promesso ma da solo non riesce a enere in piedi un intero reparto.

Klavan 5,5: da una grossa mano in copertura ma spazza via il pallone troppe volte.

(dal 16' s.t Pereiro 5,5: entra con il compito di cambiare le sorti della partita ma quest'oggi è restato nella penombra)

Zappa 5: assente in tutto e per tutto. Fatica in difesa mentre in attacco non si vede mai. Si sveglia nel finale ma non basta.

Nandez 5,5: il leone non ruggisce più. Corre sempre come un treno ma le sue incursioni non sono più letali come una volta.

(dal 26' s.t Marin 6: vera anima del centrocampo di casa. Entra e si rende pericoloso in più occasioni)
Duncan 6: svolge il compito di "diga" senza grossi problemi. Cerca di tenere in piedi un centrocampo apparso abbastanza disunito.

(dal 37' s.t Pavoletti s.v)

Nainggolan 5: dovrebbe trascinare la squadra ma non lo fa. Non è questo il vero Ninja che tutti conoscono.

Lykogiannis 5,5: spedisce un'ottima palla in curva. Dovrebbe crossare di più ma a volte si dimentica di avere questo compito.

(dal 16' s.t Asamoah 5: lento, macchinoso. Sono molti i dubbi sul suo stato fisico)

Joao Pedro 6: qualche buona giocata e nulla più. E' comunque il più acceso in fase offensiva.

Cerri 5,5: un inizio promettente fatto di sportellate e sponde. Pian piano poi si spegne, cadendo in uno stato confusionale.

(da 16' s.t Simeone 5,5: entra con la giusta cattiveria e centra un clamoroso palo. Questa l'unica occasione da lui creata)

All. Semplici 5: i punti salvezza passano anche per partite del genere e lui non riesce a conquistarne nemmeno uno. Prova a cambiare la partita quando ormai è troppo tardi. Per salvarsi serve di più.