27
Fabio Capello ha parlato di Josè Mourinho, in crisi di risultati con il suo Chelsea con 8 punti in 8 partite nel programma condotto da Paolo Di Canio su Fox Sports: "Mourinho è uno stratega. Lui, in questo momento di difficoltà, ha chiesto alla società di schierarsi o con lui o contro di lui. E la società ha fatto un comunicato difendendolo su tutta la linea. Mou è un grandissimo allenatore, ma dopo un anno e mezzo brucia i giocatori. I suoi uomini anche mentalmente non riescono più a dargli ciò che lui vorrebbe. I cicli dell’attuale allenatore del Chelsea durano più o meno quel periodo. La squadra non ha ritmo, manca la cattiveria e non c’è l’aggressività. Ivanovic non è più lui e la perdita di Courtois è un’assenza gravissima perché tanti gol il Chelsea con il suo portiere titolare non li avrebbe presi".