Calciomercato.com

  • AFP via Getty Images
    Chi è Arda Güler, il rimpianto del Milan che incanta agli Europei

    Chi è Arda Güler, il rimpianto del Milan che incanta agli Europei

    • Francesco Guerrieri
    Per capire che giocatore è Arda Güler bisogna partire da un dato: sette tiri nello specchio della porta tra Real Madrid e Turchia, e sette gol. Bene. Poi andiamo a rivedere il gol segnato all'Europeo alla Georgia, da mandare avanti e indietro in loop: prende palla sulla trequarti, un passo verso il centro, uno sguardo al portiere, carica il sinistro e tanti saluti; il pallone gira e si infila sotto all'angolino più lontano. Dopo pochi minuti sui social sono già tutti pazzi di lui: da Rio Ferdinand a Ozil, passando per Courtois e altri campioni.

    ARDA GULER AL REAL MADRID - Classe 2005, Güler si era presentato al grande calcio con la faccia da bravo ragazzo e la numero 10 del Fenerbahçe; con la maglia del club turco aveva superato Bellingham diventando il giocatore più giovane a segnare e fare assist in una competizione europea (in quel caso Europa League). Ora, con Jude condivide lo spogliatoio: il Real Madrid l'ha preso l'estate scorsa per 20 milioni più 10 di bonus, dopo un inizio di stagione frenato da un infortunio piano piano ha trovato sempre più spazio; prendendosi anche le scuse di Ancelotti: "Avrebbe meritato di giocare di più".

    CHI E' ARDA GULER - Arda ha un mancino telecomandato col quale può fare qualsiasi cosa. Merito di papà Umit, che da piccolo gli ha insegnato a calciare col sinistro perché in famiglia erano tutti destri. Gli metteva davanti al piede palloni e palloncini e il piccolo Güler calciava; una, due, dieci, cento volte. Avanti così per ore. Il padre sapeva di avere un gioiellino in casa, la conferma era arrivata anche a scuola dal suo insegnante di Educazione Fisica: “E' forte, deve andare a giocare in qualche squadra”. Aveva 7 anni. Prima Genclerbirligi, poi Fenerbahçe, la maglia dei suoi sogni perché lì giocava l’idolo Alex.

    RIMPIANTO MILAN - A lanciarlo è stato Vitor Pereira, attuale allenatore dell'Al-Shabab e con un passato nelle giovanili del Porto: "Ci sono stato 5 anni, non ho mai visto giocatori così forti”. Il Milan si mangia le mani, perché quando il ragazzo era al Fenerbahçe i rossoneri avevano deciso di provare a prenderlo facendo scattare la clausola rescissoria di 17,5 milioni di euro. Ma non bastavano. Il Real è andato oltre sedendosi a trattare, Arda era entusiasta di giocare con le Merengues e così ha scelto di andare a Madrid. Lì, da quelle parti, avevano già capito che giocatore è Güler.

    @francGuerrieri 

    Commenti

    (107)

    Scrivi il tuo commento

    Utente Cm 80329
    Utente Cm 80329

    UN RIMPIANTO DEL MILAN ?

    • 2
    • 0

    Altre Notizie