168
Prosegue anche nella stagione 2019-2020 l’appuntamento della nostra rubrica SOS Arbitri con Massimo Chiesa. L'ex arbitro internazionale, in esclusiva ai microfoni di Calciomercato.com, mette sotto la lente d'ingrandimento i principali casi da moviola di ciascuna giornata di Serie A, gli aspetti positivi (ove vi siano) e assegna i voti agli arbitri del massimo campionato italiano. Di seguito il riepilogo degli episodi contestati nella quindicesima giornata di Serie A:



VOTI E GIUDIZI AGLI ARBITRI della quindicesima giornata (SENZA L’AUSILIO DEL VAR):

Atalanta-Verona: Valeri 5,5 (Var Di Bello, aVar De Meo). "Giusto assegnare il rigore all’Atalanta poi realizzato da Muriel, ma c’è un errore nella direzione di gara dell’arbitro Valeri. Il gol del vantaggio del Verona nasce da un errore di arbitro e guardalinee, in quanto la rimessa laterale viene battuta quasi 10 metri oltre a dove era uscito il pallone. Il Var da protocollo non può intervenire in questo caso. Grave disattenzione di arbitro e guardalinee. Anche disciplinarmente Valeri poteva fare meglio".

Bologna-Milan: Chiffi 5 (Var Guida, aVar Di Vuolo). "Chiffi arbitra male il match, sia dal punto di vista disciplinare che tecnico. Giusto assegnare il rigore al Milan in quanto c’è il contatto tra il ginocchio sinistro di Bani e la gamba destra di Piatek. Grave invece che sia stato necessario l’intervento del Var per il rigore assegnato al Bologna per la carica di Theo Hernandez ai danni di Orsolini. Salvato dal Var in questo caso Chiffi".

Inter-Roma: Calvarese 7 (Var Mazzoleni, aVar Paganessi). "Gara dal coefficiente molto alto diretta benissimo dall'arbitro. Giusto non concedere il calcio di rigore all'Inter, nonostante le proteste di Lautaro Martinez, per il tocco di mano di Spinazzola. Calvarese è vicino all'azione e valuta bene, il Var non interviene giustamente".

Lazio-Juventus: Fabbri 5 (Var Irrati, aVar Tolfo). "Il rosso a Cuadrado è corretto: Lazzari si stava involando verso la porta di Szczesny e nessun giocatore avrebbe potuto raggiungerlo. Giusto valutare la chiara occasione da gol e la conseguente espulsione (dopo aver rivisto l'episodio al Var). In precedenza, però, manca un'espulsione ai danni di Luiz Felipe. Il difensore della Lazio entra con la gamba tesa su Matuidi al limite dell'area di rigore, Fabbri inspiegabilmente non solo non espelle il giocatore della Lazio, ma non fischia neanche il fallo in favore della Juve. Errore grave di arbitro e Var. Giusto non concedere i rigori alla Lazio nonostante le proteste di Immobile e Leiva per i due episodi del primo tempo". 

Lecce-Genoa: Rocchi 7 (Var Banti, aVar Liberti). "Gara diretta molto bene da Rocchi, con tutta la sua grande esperienza. Regolare il gol di Pandev, la posizione di Pinamonti in netto fuorigioco non è punibile perché la distanza tra lui e Gabriel è di cinque, sei metri, e la Fifa aveva stabilito come distanza di gioco almeno due metri, questo sana anche il fatto che Gabriel è uscito dalla porta, probabilmente perché vede Pinamonti. Netto il rigore per il Genoa, Lucioni stende Pandev colpendolo sulla gamba sinistra. Giusto il rosso ad Agudelo: in netto ritardo su Majer il primo giallo, ingenuo lo stesso tipo di fallo su Dell’Orco. Il Genoa contesta il secondo giallo a Pandev, ma è sacrosanto: pestone sul piede di Tachtsidis, fra l’altro lascia il piede su quello dell’avversario più a lungo del lecito".

Sampdoria-Parma: Abisso 6 (Var Di Paolo, aVar Carbone). "Dermaku trattiene Quagliarella, c'è il rigore per la Sampdoria. Il capitano blucerchiato si presenta sul dischetto, ma Sepe para. Sul tiro di Quagliarella, entrano prima in tanti, compreso Jankto che va sul pallone e serve il pallone a Quagliarella che insacca. Il VAR controlla, segnala, gol annullato".

Sassuolo-Cagliari: Pairetto 4,5 (Var Doveri, aVar Galetto). "Non c’è il rigore assegnato al Sassuolo: il pallone va sul costato di Lykogiannis e non sul braccio del giocatore del Cagliari. Pairetto fa solo una cosa splendida in tutto il match: concede un vantaggio per un fallo subito da Berardi da cui scaturisce poi il gol del Sassuolo. Un preziosismo arbitrale in una prestazione scadente”.​

Spal-Brescia: Orsato 6,5 (Var Nasca, aVar Del Giovane).

Torino-Fiorentina: Giacomelli 6,5 (Var La Penna, aVar Longo).

Udinese-Napoli: Mariani 6 (Var Manganiello, aVar Preti). "Curiosa l'espulsione di Maksimovic dalla panchina. Prima viene ammonito per proteste (sempre dalla panchina), poi arriva il rosso diretto per le continue lamentele nei confronti dell'arbitro".