24
Lorenzo Insigne si candida a diventare il Totti di Napoli, ma intanto è forte la pressione dei maggiori club europei. L’attaccante partenopeo sarà altrettanto fermo nel respingere le lusinghe dei club che offrono prestigio e, probabilmente, maggiori ricchezze? La corte di Arsenal e Psg (svelata da Radio Kiss Kiss) farebbe tentennare chiunque, anche se De Laurentiis per trattenere il proprio gioiellino non sembra volersi tirare indietro. A breve, secondo quanto filtra da ambienti vicini al calciatore, ci sarà un altro incontro tra le parti e dopo il rinnovo siglato lo scorso anno, potrebbe esserci un altro prolungamento con conseguente ritocco dell’ingaggio

MERTENS SALUTA?  - Ma a Napoli la tarantella delle punte potrebbe non concludersi con l’ennesimo lieto fine relativo ad Insigne. All’ombra del Vesuvio ci sono sempre più ombre sulla permanenza di Dries Mertens. Il belga sta valutando l'ipotesi di lasciare Napoli per andare a giocare altrove con continuità e viste le potenzialità del ragazzo, le pretendenti non mancano. Gli agenti del calciatore si sono già messi al lavoro per trovare valide alternative alla squadra partenopea ed è sempre vivissimo l’interesse di Piero Ausilio, che vorrebbe portarlo all’Inter. La società di corso Vittorio Emanuele è una diretta concorrente della compagine azzurra e per questo motivo De Laurentiis è contrario all’idea di cederlo ai nerazzurri ma, dopo aver ricevuto già un no questa estate, il ds nerazzurro non si è arreso e potrebbe sferrare un'ulteriore offensiva per l’attaccante belga. Se non nell’immediato, almeno per il prossimo giugno. Valore? Non meno di 20 milioni di euro.