Calciomercato.com

  • Inter, obiettivo colpo in difesa: occhi su Beukema

    Inter, obiettivo colpo in difesa: occhi su Beukema

    • Redazione CM
    Taremi in avanti (e non sarà l'unico), Zielinski in mezzo, e poi? Nelle idee dell'Inter Tiago Djalò, approdato a gennaio alla Juventus doveva essere il terzo rinforzo a parametro zero per la prossima stagione, ma l'affare sfumato lascia con sé una certezza in più: il club nerazzurro e i suoi dirigenti stanno cercando un rinforzo giovane e di prospettiva da inserire nel reparto arretrato, allungando le rotazioni e che possa in futuro alternarsi con costanza ai titolarissimi o addirittura sostituirli. Un altro Bisseck in sostanza, magari più tecnico e meno fisico.

    BEUKEMA PIACE - Ausilio e Baccin stanno scandagliando il mercato, soprattutto alla ricerca di giocatori validi per poter giocare in futuro soprattutto da perno centrale davanti alla difesa (Acerbi va per i 37 anni, De Vrij per i 33), ma anche di opportunità di mercato che non comportino spese eccessive.  In quest'ottica, riporta il Corriere dello Sport, piace molto Sam Beukema, centrale e leader del pacchetto arretrato di Thiago Motta al Bologna anche se non ha mai giocato a 3 in carriera. Classe '98, destro di piede, fu prelevato dall'Az Alkmaar per 9 milioni di euro e che oggi ha una valutazione almeno raddoppiata. 

    BUONGIORNO PREZZO ALTISSIMO - L'Inter è stata anche una delle prime società a muoversi con il Torino per Alessandro Buongiorno un anno più giovane di Beukema, mancino di piede (come Acerbi e Bastoni) già abituato a giocare a 3 proprio da perno centrale. Diventato anche nazionale italiano con Spalletti, oggi la sua valutazione è però cresciuta ancora superando i 35 milioni che Cairo chiedeva lo scorso mercato invernale, cifre troppo alte per l'attuale situazione economica nerazzurra che vuole anche investire parte del suo "tesoretto" sul secondo attaccante.

    LE ALTERNATIVE - I due centrali non sono però gli unici nel mirino anche se probabilmente sono le piste più facilmente percorribili. Piace infatti da tempo Mario Hermoso dell'Atletico Madrid, su cui però c'è una concorrenza spietata dato che si libera a fine stagione. Poi c'è Olivier Boscagli del PSV Eindhoven, che piace anche al Napoli e a club di Premier League e infine è stato proposto Jaka Bijol centrale classe 1999 dell'Udinese.
     

    Commenti

    (70)

    Scrivi il tuo commento

    burbon
    burbon

    se non è un parametro zero l'inter non centra niente nelle trattative

    • 1
    • 1

    Altre Notizie