12
L'Inter dal nuovo volto ha due protagonisti su tutti, Brozovic e Rafinha. Questo è quanto scrive la Gazzetta dello Sport, che elogia le caratteristiche del brasiliano. 

“L’altro elemento fondamentale è Rafinha che fa da controcanto al croato (Brozovic, ndr) con un movimento continuo che trasforma il 4-2-3-1 in 4-3-3 quando il brasiliano accorcia per infoltire il centrocampo. Ne acquista sicurezza la squadra e riescono situazioni tattiche prima impensabili: tipo quando uno dei due esterni (Perisic o Candreva) si accentra alle spalle di Icardi, facendo superiorità in mezzo e lasciando le fasce al terzino. Specialmente a Cancelo, ala aggiunta".