28
Il presidente della Lazio Claudio Lotito torna a parlare delle proteste dei tifosi. Intercettato da alcuni giornalisti in centro a Roma ha rilasciato alcune dichiarazioni, riportate da La Presse: "I tifosi se la cantano e se la suonano. Prendono a pretesto qualsiasi cosa, come i 40 euro per la partita. Andassero a vedere quanto li mettono le altre squadre. La mia era una constatazione di fatto, non una battuta".

SUL RINNOVO DI SARRI - "Prematuro parlarne, ma ho grande considerazione di lui. È un uomo di grandi qualità che lavora 24 ore su 24 per il campo. La sua qualità non si discute".

SU ACERBI - "Si è chiarito. Se uno è sotto pressione può avere reazioni particolari".