Commenta per primo

"Abbiamo giocato una buona partita, ma non era facile superare la loro difesa, anche perché, come sempre accade, quando giocano contro la Juventus, tutte le squadre danno il 200%". Simone Pepe, contro il Salisburgo, ha mostrato tutta la sua duttilità, iniziando terzino e finendo a centrocampo, senza mai risparmiarsi: "Cerco di adattarmi. Il mister mi ha spiegato negli ultimi allenamenti i movimenti da fare e ho fatto il possibile per aiutare la squadra. Ora, per quanto riguarda la qualificazione dovremo andare a vincere in Polonia, in una gara decisiva".

Infine, un pensiero a Giandonato, Buchel, Liviero e Giannetti, i ragazzi della Primavera mandati in campo da Del Neri: "Direi che hanno superato la prova ottimamente. Non è mai facile giocare nella Juve, ma questi ragazzi si allenano spesso con noi e dimostrano ogni giorno grande disponibilità e impegno. In futuro potranno essere molto importanti per questa squadra".