11
Il ds romanista Monchi è partito ieri, direzione Belgio. Lo spagnolo ha, infatti, diversi obiettivi nella Jupiler League anche se nelle ultime settimane è stato seguito soprattutto Razvan Marin, centrocampista romeno dello Standard Liegi. Classe '96, Marin è uno dei pupilli di Gheorghe Hagi, che non a caso lo considera 'un secondo figlio'. Prima la trafila nell'accademia dell'ex Brescia, poi Marin è approdato al Viitorul Costanza, squadra allenata proprio da Hagi, dove si è messo in mostra per le sue qualità.

Destro naturale, è stato utilizzato per lo più come interno di centrocampo, ma considerate le capacità tecniche e la buona personalità, sarebbe capace di agire nelle vesti di perno davanti alla difesa. E soprattutto è un buon tiratore di punizioni: proprio su calcio piazzato ha trovato il gol al debutto con la maglia della nazionale rumena. 

L'alternativa più percorribile porta invece il nome di Gojko Cimirot, centrocampista bosniaco classe '92 che ha già collezionato 15 presenze in nazionale. Lanciato nel calcio professionistico dal Sarajevo, il giocatore si è poi consacrato in Grecia con la maglia del PAOK Salonicco, prima di approdare in Jupiler League.