87
Svolta dietro l'angolo in casa Roma. Il presidente statunitense James Pallotta sta trattando la cessione del pacchetto di maggioranza del club giallorosso al connazionale Dan Friedkin. Sempre secondo Il Tempo, i contatti tra le parti sono quotidiani e vanno avanti spediti. Sostanziali novità sono attese nei prossimi giorni, se non addirittura nelle prossime ore: l'accordo è a un passo. A riportare la notizia della chiusura imminente è anche Leggo che mantiene Pallotta nell'asset fino a una graduale uscita.

La Repubblica aggiunge altri dettagli: le trattative per il 51% della Roma sono vicine alla chiusura con una valutazione intorno ai 510 milioni di euro, compreso l'aumento di capitale da 130 milioni e parte del debito da 273 milioni. Pallotta ha provato a resistere, ma decisivo è stato un messaggio dei suoi soci: "È il momento di rientrare". 

Intanto sono in arrivo novità importanti anche sul fronte stadio. L'immobiliarista ceco Radovan Vitek ha trovato l'intesa per acquistare i terreni di Tor Di Valle, togliendo di scena la famiglia Parnasi. Entro Natale si aspetta il sì della sindaca di Roma, Virginia Raggi.