Commenta per primo
Quella che inizia adesso è una fase cruciale della carriera di Manolo Gabbiadini. Domenica la punta della Sampdoria potrebbe giocare titolare contro l’Atalanta, ma nei prossimi giorni potrebbe costruirsi anche parte del futuro dell’attaccante di Calcinate. Il suo contratto infatti scadrà nel 2023. Si tratta di un limite temporalmente lungo, ma che il club blucerchiato potrebbe tentare di ridiscutere e spostare ulteriormente più in là.
 
Secondo Il Secolo XIX Gabbiadini rientrerebbe in quel gruppo di calciatori a cui la Samp potrebbe proporre nelle prossime settimane un prolungamento, ma con annessa riduzione dei compensi, che andrebbero spalmati su più anni. Ciò consentirebbe alla società di spalmare gli ammortamenti (una delle voci passive più pesanti sui bilanci) in più anni.