Commenta per primo
Il presidente dell'Aic, Damiano Tommasi, parla ai microfoni Radio Punto Nuovo: “Abbiamo aperto un conto corrente a supporto ogni singola organizzazione dei giocatori ad ogni livello, quelli della lega dilettanti devolvono le multe dell'anno. Con la LegaPro siamo in continua discussione, quanti più soggetti partecipano, tante più possono essere le soluzioni. Stiamo parlando con la LegaPro per tutelare i contratti minimi, per far sì che questa crisi non si ripercuoterà troppo sui club. La nostra preoccupazione in questo momento è anche la sopravvivenza delle società. Un giocatore in scadenza di contratto avrà posizioni diverse rispetto a chi ha altri anni di contratto".