In molti lo hanno paragonato a Leonardo Bonucci. Lui si è sempre ispirato a Mats Hummels. Per il suo agente, però, assomiglia ad Andrea Barzagli. Le premesse erano buone, le prove del campo le hanno confermato: Marco Varnier è il miglior difensore della Serie B. Non lo dico io, non lo dice la critica, lo hanno detto gli allenatori del campionato cadetto, quelli che la B la osservano e la dirigono, tutto l'anno, dalla panchina. Classe '98 del Cittadella, autore di 2 gol e 2 assist in 31 presenze, importante struttura fisica, ottima tecnica e grande personalità lotterà per un posto in Serie A con la squadra di Venturato, visto che i playoff sono al sicuro da tempo. Ma la A, a prescindere da come andrà la post season, è già nel suo personale destino. 

L'INTER LO MOLLA - La squadra che per prima aveva messo gli occhi su Varnier, prodotto del vivaio dei veneti, è stata l'Inter: aveva chiesto informazioni nel gennaio del 2017, lo ha seguito nel suo percorso di crescita, per poi volgere lo sguardo altrove, decidendo di puntare su Bastoni, difensore dell'Atalanta di un anno più giovane. Per una squadra, quella nerazzurra, che ha fatto un passo indietro, c'è chi sta provando a farne qualcuno in avanti. 
DALLA JUVE ALLA ROMA - Il Sassuolo è l'ipotesi più concreta, il club che si mise subito in scia all'Inter. I neroverdi lo chiesero la scorsa estate, con il giocatore che però è rimasto al Cittadella per continuare il suo percorso di crescita. E, sul mercato, quando dici Sassuolo spesso dici Juventus, con i bianconeri registi sapienti: è pronta una nuova sinergia. Ci sono, però, due ostacoli: uno a tinte blucerchiate (la Samp), l'altro a tinte giallorosse. Già, perché Monchi e la Roma si sono attivate: la corsa al gioiellino della Serie B sta entrando nel vivo!

@AngeTaglieri88