Commenta per primo
Intervenuto nel postpartita di Roma-Venezia ai microfoni di Sky, Luca Fiordilino, centrocampista del Venezia, si è espresso in merito alla partita e alla retrocessione. 

"E' stata dura dopo l'espulsione di Kiyine ma ci tenevamo a portare a casa qualche punto. Ci dispiace per la retrocessione, stasera volevamo far bene per tutti i tifosi. Abbiamo lottato per noi stessi e per i sostenitori che ci hanno seguito in questa trasferta: vogliamo finire bene il nostro campionato. Presunto fallo di mano a fine gara? L'arbitro ci ha detto che non c'era il rigore".