Calciomercato.com

Chi è Giovanni Padovani, l'ex calciatore condannato per il femminicidio della fidanzata

Chi è Giovanni Padovani, l'ex calciatore condannato per il femminicidio della fidanzata

Arrivano nuovi aggiornamenti su Giovanni Padovani, ex calciatore accusato dell’omicidio dell’ex fidanzata Alessandra Matteuzzi, uccisa lo scorso 23 agosto 2022 a Bologna. L'ex calciatore è stato infatti condannato all’ergastolo dalla Corte d’Assise di Bologna per il femminicidio a colpi di calci, pugni, martellate e colpi di panchina della sua ex compagna.

IL CASO – In precedenza, la vittima aveva già denunciato Padovani con accuse di molestie, maltrattamenti e stalking, ma a nulla è servito il grido d’aiuto della donna, con Padovani che, quella sera, partì dalla Sicilia per il Bologna, aspettando sotto casa la vittima, uccidendola poi a colpi di martello, pugni e calci.

LA DECISIONE – Quest’oggi, la Corte d’Assise di Bologna, presieduta dal giudice Domenico Pasquariello, dopo due ore di camera di consiglio, ha condannato Giovanni Padovani all'ergastolo. Confermatele aggravanti dello stalking, del vincolo del legame affettivo, dei motivi abietti e della premeditazione, come chiesto dalla Procura.

CHI E’ – Padovani, al momento dell’arresto, era un calciatore 27enne tesserato per la Sancataldese, club di Serie D. Nato a Senigallia, è cresciuto nelle giovanili del Napoli e ha vestito anche la maglia della Nazionale Under 17. Poi un lungo girovagare nelle serie inferiori giocando tra le altre col Giarre e il Troina Calcio.

Altre notizie