130
Titoli di coda. Cristiano Ronaldo considera finita la sua seconda avventura con la maglia del Manchester United, una decisione che ha già comunicato al nuovo allenatore ten Hag e alla dirigenza dei Red Devils. I segnali erano evidenti da settimane, la mancata qualificazione alla prossima Champions League e la conseguente riduzione del monte ingaggi del 25% hanno spinto il portoghese a chiedere al suo entourage di trovargli una nuova sistemazione. Lunedì CR7 non si è presentato all'allenamento dello United per 'ragioni personali', non lo farà neanche nei prossimi giorni. Vuole partire 'il prima possibile', iniziare al più presto una nuova sfida.

SI' AL CHELSEA - Che potrebbe essere ancora in Inghilterra. Il suo agente Mendes ha parlato con Bayern Monaco, Juventus e Barcellona, ma ha trovato fertile solo con il Chelsea. Il Manchester United non è disposto a mettersi di mezzo ed è pronto a lascarlo partire per una cifra tra i 15 e i 18 milioni di sterline. Ronaldo vuole giocare la prossima Champions League ed è disposto a tagliarsi l'ingaggio per firmare con i Blues. Che nelle prossime ore - scrive la stampa inglese - formuleranno la prima offerta.