5

Torres c'è. Subito. Titolare e via. Anche se il primo pensiero della settimana portava a una conferma di Menez come attaccante di manovra. E invece no, Fernando gioca. Eccome se gioca. Perché Pippo gliel'aveva anche un po' promesso. Al  telefono, per convincerlo ad accettare. Da Milanello a Londra. Tra una seduta e l'altra di allenamento. "Vieni al Milan, ti farò tornare quello di una volta, uno dei più forti al mondo. Anche in Nazionale". E Torres disse sì, mentre cadeva la linea. Gli bastarono quelle parole per sentirsi desiderato. E per decidere di rinunciare a un bel po' di milioni. 7 ne prendeva al Chelsea, 4 gliene darà Galliani. Anche se per questa stagione, ovviamente, gli stipendi di luglio e agosto li ha pagati Marina, l'affascinante manager dei conti di Abramovich. Dalla panchina dello Stamford alla maglia da titolare a Parma: non è fretta, ma la volontà di giocarsi subito la carta della motivazione. Chi ha visto lo spagnolo in questi primi giorni è infatti rimasto sorpreso. Non si stanca nemmeno di fare autografi su autografi a fine seduta ai tifosi in attesa fuori ai cancelli, quando altri (magari ex) compagni sbuffavano dopo pochi minuti. Non sarà il primo gol, ma vale almeno come il primo bacio.

Gianluca Di Marzio (giornalista Sky Sport)
 

COMMENTA L'ALERT E FAI UNA DOMANDA! GIANLUCA DI MARZIO RISPONDERA' ALLE PIU' INTERESSANTI! #DIMARZIOALERT


La domanda di _MILANNELCUORE_1989: ""Sig.Di Marzio ha notizie di mercato riguardo il giovane talento del Barcellona Sergi Roberto, calciatore con il contratto in scadenza a fine stagione che sembra non voglia rinnovare a causa della folta concorrenza: ad esempio nel suo ruolo c'è anche Thiago Alcantara lo scorso anno. Ci sono possibilità di vederlo in Italia? Magari al Milan che sembra lo stia seguendo da un po'". 
Gianluca Di Marzio risponde: "Al momento no mi spiace".