Sono sempre più distanti le strade del Genoa e di Santiago Gentiletti.

Lasciato ai margini della squadra dopo la sciagurata prestazione contro la Lazio dello scorso 17 settembre, il difensore argentino non solo non ha più calcato il campo se non nelle gare di Coppa Italia contro Crotone e Juventus, ma adesso è stato addirittura messo fuori rosa da Davide Ballardini.
Lo sbarco a Pegli dell'ultimo acquisto dei rossoblù, il marocchino Jawad El Yamiq, ha imposto al tecnico ravennate di eliminare un elemento dalla lista dei 25 giocatori schierabili in campionato. Inevitabile o quasi che la scelta ricadesse sull'esperto centrale sudamericano, anche ma non solo per affinità di ruolo con il nuovo arrivato.

A questo punto per Gentiletti, che arrivò a Genova nell'estate di due anni fa, l'ipotesi di un addio al Grifone si fa sempre più concreta. Difficile tuttavia che l'argentino possa lasciare Pegli fin da subito. Nonostante in Europa e nel mondo ci siano ancora diversi mercati aperti, pochi sono quelli di campionati in grado di attirare l'attenzione dell'ex difensore della Lazio.