237
Khvicha Kvaratskhelia è un giocatore speciale. Bastano due minuti per capire che ha qualcosa di diverso rispetto alla media. Con il pallone tra i piedi è capace di sorprendere sempre o con un’accelerazione o con un dribbling. Napoli è già pazza per questo talento georgiano che ieri ha fatto a pezzi la corsia destra del Liverpool. Senza dimenticare i quattro gol e ‘assist decisivo nelle prime cinque partite giocate nella nostra serie A. Kvara, come lo chiamano i tifosi, è stata una intuizione straordinaria di Cristiano Giuntoli che ha creduto fortemente su di lui per raccogliere una eredità pesante come quella lasciata da Lorenzo Insigne. E ora i 10 milioni versati nelle casse della Dinamo Batumi sembrano una cifra irrisoria considerando il valore del giocatore.

Ascolta "Kvaratskhelia fa impazzire il Napoli: che rimpianto per la Juve! E quel retroscena sul Milan..." su Spreaker.

RIMPIANTO JUVENTUS - Kvaratskhelia è arrivato in Italia con un anno di ritardo. Fabio Paratici lo aveva praticamente bloccato dal Rubin Kazan ma il suo addio alla Juventus fece saltare una operazione molto ben impostata. Khvicha è un vero e proprio pallino dell’attuale ds del Tottenham tanto che aveva provato a portarlo a Londra ma solo con la formula del prestito. Anche il Milan, nell’estate del 2020, aveva sondato il terreno con il suo entourage. Il Napoli ci ha creduto e ora si gode un talento in fase di decollo. Perché le idee e lo scouting portano a degli affari straordinari sia dal punto di vista tecnico che per quello economico.